Il Life Coaching consiste nell’applicazione del metodo del Coaching a tematiche attinenti la nostra sfera privata, personale. Qui occorre chiarire bene una volta ancora: non parliamo di psicoterapia, né di pratiche motivazionali (e spettacolari), né di consulenze sui rapporti sentimentali, sebbene non sia raro che il tema della solitudine venga affrontato.

 

Le richieste più frequenti in ambito di life Coaching

  • la voglia di cambiare lavoro o stile di vita,
  • un piano d’azione per rimettersi in forma,
  • aumentare l’autostima,
  • cambiare ambiente,
  • una generale insoddisfazione su come si conduce la propria esistenza,
  • scegliere cosa studiare,
  • valutare delle nuove opportunità di vita o lavorative,
  • problemi di relazione con il prossimo,
  • cercare di capire cosa non va e cosa si vuole veramente,
  • valutare una scelta fra due o più opzioni,
  • affrontare una sfida di vita, ecc.

Ciascuna esigenza si traduce, in ambito di Coaching, in un obiettivo definito dalla persona. Quando l’obiettivo non è chiaro, cioè non si sa bene cosa si vuole o come ottenerlo, si lavora sulla consapevolezza. Quando, invece, l’obiettivo diventa chiaro si lavora sul piano d’azione. Senza il piano d’azione non possiamo parlare di Coaching. Io porto sempre le persone al momento di definire il piano d’azione e, se esse lo concedono, le seguo nelle singole tappe, verificando con loro il rispetto degli obiettivi intermedi, analizzando (senza mai giudicare) motivi di rallentamento o difficoltà emerse durante il percorso.

Photo by Nina Uhlíková from Pexels
 

Massimo Calvi

Coach ACC – ICF

Massimo Calvi è Coach con credenziali internazionali ACC – ICF e dal 1991 è giornalista (è iscritto all’Ordine nell’elenco dei Giornalisti Professionisti). Particolarmente orientato al mondo business, ha una forte passione anche per le sfide personali e, per questo, svolge volentieri anche sessioni di Life CoachingGroup Coaching e Team Coaching.